Recensione del volume Psicoanalisi online di Giuseppe Craparo

a cura di Giovanni Pendenza

psicoanalisi online

Il libro Psicoanalisi online dello psicoanalista Giuseppe Craparo è stato commercializzato nell’ottobre 2020 da Carocci Editore, ma è stato pensato e scritto dal 2018, in tempi non sospetti ed è per questo ancora più utile perché con uno sguardo oggettivo ma coinvolto da luce a quello che è il nostro tempo caratterizzato da un rapido e emergenziale spostamento delle psicoterapie in presenza in psicoterapie mediate dalla tecnologia.

Il libro dal titolo lascia intendere che viene analizzata la questione dell’online da un versante psicoanalitico, e cosi è, ma resta di semplice fruizione anche per tutti i professionisti appartenenti ad altri orientamenti teorici. Infatti nella prima parte del testo vengono delineate brevemente le caratteristiche e le differenze tra vari approcci terapeutici, da quelli più supportivi a quelli più espressivi.

Superata questa breve sezione più teorica si allarga lo sguardo a quella che è la pratica delle terapie mediate dalla tecnologia. Si discutono quindi aspetti legati ai fattori specifici e aspecifici del trattamento online. Si riflette sulle questioni legate al setting, all’alleanza terapeutica e alla dinamica transfert/controtransfert. Viene posta attenzione alle collusioni emotive, ma anche alla questione del corpo nella dicotomia presente/assente, ma di quale corpo si parla?

Il libro è ricco di esemplificazioni cliniche, l’autore con sincera onestà ci fa entrare nel suo modello di lavoro clinico, non risparmiandosi anche dall’evidenziare situazioni in cui si è trovato a commettere delle infrazioni. Tali infrazioni dettate dalla novità, sono state però fonte di arricchimento. Il non conosciuto diventa conosciuto solo se transitato.

Nella parte finale dello scritto troviamo alcuni suggerimenti pratici per il trattamento online.

Nel concludere questa brevissima recensione affermo che è un libro che stimola il pensiero, e che va ben al di là dell’emergenza Covid, e infatti come ci segnala l’autore la sua pratica online inizia anni or sono da un trasferimento geografico di un suo paziente. Quindi prendendo atto che la società attuale è costituita da molte persone con la valigia sempre pronta per trasferimenti, anche la nostra professione è ora che prepari una sua valigia con lo strumentario adeguato per viaggiare e non trovarsi impreparata al mondo che evolve.

 

Vuoi usufruire dello sconto del 20% sull'acquisto del volume? Diventa Socio della Società Italiana di Psicologia On Line (guarda qui la convenzione con Carocci Editore).

 

Guarda l'intervista all'autore sul nostro canale YouTube:

 

(recensione a cura di Giovanni Pendenza)

 

 

Cerca

Seguici sui Social