In vista del 1° Congresso Nazionale della SIPSIOL intervistiamo il Presidente Luigi Di Giuseppe sulle motivazioni e sugli obiettivi da  realizzare in questa importante giornata di studio e formazione per tutti i Soci della Società Italiana di Psicologia On Line.

luigi di giuseppe presidente sipsiol

Luigi Di Giuseppe è stato uno degli ideatori e dei fondatori della Società Italiana di Psicologia On Line e nell'Assemblea fondativa ne è stato eletto primo Presidente.

In questi mesi resi così complessi dalla crisi pandemica legata al Covid-19 ha cercato, insieme agli altri componenti del Direttivo Nazionale, di far conoscere e crescere la SIPSIOL all'interno della Psicologia italiana cercando anche, nel contempo, di creare rapporti e legami a livello internazionale.

Oggi la Società Italiana di Psicologia On Line è l'unica società scientifica riconosciuta dal Ministero della Salute ad occuparsi specificatamente di psicologia online e ad essere presente nella Consulta Nazionale delle Società Scientifiche di Psicologia creata dal CNOP.

Tutto questo, insieme al lavoro svolto in questi mesi dai Soci utilizzando gli strumenti che la tecnologia ci mette a disposizione, ha portato ad una concreta crescita di iscrizioni e di visibilità della SIPSIOL che ha portato, infine, alla realizzazione del 1° Congresso Nazionale della Società.

In questa particolare occasione abbiamo voluto ascoltare il Presidente Di Giuseppe per capire, insieme, gli obiettivi e le motivazioni che sono alla base di questo evento così particolare e significativo.

Organizzare il 1° Congresso Nazionale della Società è certamente un obiettivo importante e complesso. Quali le motivazioni che vi hanno spinto ad accelerare i tempi di questa sfida? A raccogliere a Chieti il meglio degli esperti in questo specifico settore?

Una Società Scientifica vive del rapporto profondo di colleganza fra i suoi componenti e della loro esperienza personale e professionale e quindi non può prescindere da un momento aggregativo così importante come un Congresso Nazionale.

Certamente è un impegno che crea aspettative e attese ma siamo certi di essere riusciti, pur essendo alla prima esperienza in questo senso, a realizzare un evento che ha caratteristiche interessanti e di prospettiva in funzione della crescita e dello sviluppo della psicologia on line in Italia.

Abbiamo impostato tutto, insieme al Comitato Scientifico, su quattro temi fondamentali: la Clinica, la Formazione, la Ricerca e il Futuro, naturalmente tutto in relazione all'online e su questi temi abbiamo cercato un confronto e una crescita culturale e professionale che consentisse ai partecipanti di confrontarsi con il meglio che il settore oggi offre in Italia.

Abbiamo anche voluto tracciare un solco che fungesse da "guida" per la nostra Società e per chi si occupa e si occuperà di psicologia online nel nostro paese. Partire dalla Clinica, in tutte le sue forme e teorizzazioni (creando anche un confronto fra di esse) per poi arrivare a quello che ci riserva il futuro è un compito che una Società Scientifica come la nostra ha l'obbligo di assolvere e noi cerchiamo di farlo con il Congresso di Chieti.

Ovviamente non ci fermeremo a questo ma era importante adesso iniziare a tracciare un percorso comune che possa risultare utile sia ai nostri Soci che alla intera psicologia italiana.

Sono obiettivi importanti. Non potrebbero risultare troppo impegnativi per una giovane Società come la SIPSIOL?

Certo, sono obiettivi che creano impegno e lavoro sia nel Direttivo che nella Segreteria Scientifica e Organizzativa ma se non avessimo scelto di porci obiettivi ambiziosi forse non avremmo neanche scelto di fondare, nel 2020, la SIPSIOL e non ci saremmo impegnati così tanto per raggiungere gli incredibili risultati che abbiamo raggiunto fino ad oggi.

Quindi il rischio esiste ma l'ambizione di realizzare qualcosa di significativo ed importante supera qualunque dubbio e ci porta ad affrontare tutti gli eventuali ostacoli con forza ed entusiasmo. Saranno poi i nostri Soci a stabilire se il risultato proposto e raggiunto sarà all'altezza delle loro aspettative oppure no.

Da parte nostra ce la stiamo mettendo tutta e speriamo che tutto funzioni per il meglio e che i nostri colleghi possano essere soddisfatti delle nostre proposte.

In conclusione possiamo anche dire che dal Congresso verrà poi realizzato un libro?

Certo. Abbiamo in programma la pubblicazione di un volume, che i partecipanti al Congresso riceveranno gratuitamente, con tutti gli interventi e che si pone l'obiettivo ambizioso di essere un punto di riferimento per chi deciderà di occuparsi di psicologia online in Italia.

I partecipanti lo riceveranno nel kit Congressuale mentre tutti quelli che vorranno consultarlo lo potranno trovare ed acquistare direttamente in libreria o sulle maggiori piattaforme online.

 

Concludiamo qui la nostra intervista e facciamo al Presidente Di Giuseppe e alla sua squadra i migliori auguri di buon lavoro in vista di questo e di altri più importanti traguardi.

 

 



Cerca

Seguici sui Social